STRUTTURE GENERALI DI DEGENZA E RICOVERO

L’Istituto Raffaele Garofalo è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale per prestazioni di ricovero di recupero e rieducazione funzionale di 1° e 2° livello, articolati in 52 letti, tutti manovrabili elettricamente, in camere singole o doppie, con aria condizionata, televisore, WiFi e cassaforte individuale.


Dispone inoltre dei servizi ambulatoriali accreditati con il S.S.N.


MODALITÀ DI RICOVERO

Le tipologie di ricovero sono due:

MODALITÀ DI ACCESSO


DOCUMENTI NECESSARI PER IL RICOVERO


LA DEGENZA


La Struttura

L’Istituto Raffaele Garofalo è dotato di 52 posti letto, suddivisi in camere singole o a 2 letti tutte fornite di servizi igienici, attrezzati per disabili, letti elettrici, aria condizionata e televisore.



Le camere singole, se richieste dal paziente, comportano un supplemento di retta, a carico dell’ospite.
Ogni piano è dotato di medicheria, deposito farmaci, materiale di consumo, ambulatori medici, attrezzatura fissa e moduli specifici previsti in rapporto alla tipologia del settore di assistenza.
Nel piano interrato si trova un ampio parcheggio.
La struttura rispetta integralmente le disposizioni in materia di sicurezza.

Le Prestazioni Alberghiere

L’Istituto Raffaele Garofalo, oltre al comfort alberghiero sopra descritto, offre ai ricoverati un menù giornaliero, con vasta possibilità di scelta, sia per qualità che per composizione e contenuto calorico.


All’interno dell’Istituto è presente il servizio bar, attivo sette giorni su sette. Durante l’orario di chiusura del bar, è funzionante un distributore automatico di bevande calde e fredde.


Custodia valori e oggetti personali

Tutte le stanze di degenza sono dotate di cassette di sicurezza.

Riviste e giornali

All’interno dell’Istituto vi e’ una rivendita di quotidiani e riviste.


Informazioni sullo stato di salute dei pazienti

Le informazioni cliniche sono fornite nel rispetto delle norme sulla privacy. Si può parlare con il Direttore Sanitario previo appuntamento.


Orario di visita ai pazienti ricoverati

L’orario di visita ai pazienti ricoverati è disposto dalla Direzione Sanitaria della struttura ed esposto nei reparti di degenza. L’ingresso nella struttura non è consentito ai minori di 13 anni, se non accompagnati.


Dimissione

All’atto della dimissione, effettuata dal medico con la collaborazione della caposala, al paziente viene consegnata la lettera riassuntiva dell’iter diagnostico-terapeutico, datata e firmata ed indirizzata al medico curante del paziente. La lettera di dimissione è così formulata:

Al momento della dimissione al paziente viene restituita tutta la documentazione sanitaria di sua proprietà.

MODALITÀ DI ACCESSO ALLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI

Le prestazioni ambulatoriali accreditate vengono fornite su prescrizione medica, su modulo del S.S.N., o su richiesta diretta di strutture del S.S.N.
Le prestazioni ambulatoriali per i pazienti privati vengono fornite su semplice richiesta del medico di fiducia.
Il tariffario è esposto negli ambulatori.

Accesso alla documentazione sanitaria (Cartella Clinica)

Il duplicato della cartella clinica deve essere richiesto all’ufficio cartelle cliniche negli orari sotto indicati. Viene fornito, di norma, entro 20 giorni dalla richiesta.
La cartella clinica viene consegnata al paziente o a persona da lui delegata secondo quanto previsto dalle normative in vigore sulla tutela della “privacy”.

Meccanismi di tutela e verifica (Questionari)

L’ospite può contribuire al miglioramento delle prestazioni e quindi al superamento di eventuali problemi e disservizi attraverso la compilazione di un questionario che viene consegnato in reparto. I questionari vengono poi trasmessi alla Direzione Sanitaria ed utilizzati per apportare le correzioni necessarie al miglioramento progressivo dell’assistenza. Per quanto attiene ai reclami ogni comunicazione è esaminata dalla Direzione Sanitaria e valutata con le coordinatrici delle aree di servizio. La Direzione Sanitaria, cui compete la gestione del reclamo, ne analizza le cause, cerca la risoluzione e darà successivamente comunicazione all’interessato.